Rassegna stampa 26/08/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

BOLOGNA, TUTTI NEGATIVI AL COVID. NANNI: «SINISA STA BENISSIMO»

L’esito dei tamponi, ok anche la moglie del tecnico. La difesa social: «Non giudicate, siamo tutti peccatori». Le rassicurazioni del medico sociale: «Gli diamo litri di sedativi perché non può seguire la squadra in ritiro. Chiede pesi, si vuole allenare». Mercato in standby. Per Hickey si fa avanti il Celtic: super offerta. Centrale, Ferrari in pole. De Silvestri sempre ad un passo dall’ufficialità. La Reggina su Falcinelli e Falletti, con quest’ultimo richiesto anche dalla Ternana, sua ex squadra.

GAZZETTA DELLO SPORT

SINISA ANTI-COVID

Mihajlovic difeso dalla moglie. E il medico: «Sta molto bene». Il tecnico del Bologna è seguito dal dottor Nanni: «Vuole allenarsi». Firma De Silvestri: bisogna attendere una settimana. Il difensore, sotto contratto col Toro, può svincolarsi dopo il 31 agosto, ma l’accordo è già stato raggiunto. Le altre manovre vanno a rilento. Il Bologna non vuole spendere 15 milioni per Supryaga. E Lyanco rimane un sogno per la difesa. L’alternativa potrebbe essere Juan Jesus.

REPUBBLICA

TUTTI NEGATIVI. E ANCHE SINISA STA BENONE

Il dottor Nanni rassicura sulle condizioni del tecnico, che dovrà comunque segregarsi in hotel. Da domani a Pinzolo a porte chiuse, senza tifosi e senza Mihajlovic, sperando però che in Trentino qualcosa si apra. L’ira della moglie Arianna, negativa al tampone COVID: «Non giudicate, siamo tutti peccatori». Attesa a ore la firma di De Silvestri. La Reggina su Falletti e Falcinelli, ma serve che il Bologna si accolli parte dell’ingaggio.

RESTO DEL CARLINO

DE SILVESTRI SLITTA, LA REGGINA SU FALCINELLI

L’esterno svincolato dal Torino non arriverà in tempo per iniziare il ritiro, anche in caso di firma: prima dovrà sottoporsi ai tamponi. Caso COVID, Arianna difende Sinisa: «Vietato giudicare». Anche Briatore contagiato, ma entrambe le figlie e la moglie di Mihajlovic sono risultate negative al test. Giocatori tutti negativi, si può partire verso Pinzolo su due pullman separati per mantenere le distanze. Esami ogni tre giorni in ritiro, un autista porterà i campioni degli esami in città per i risultati clinici.

Foto: instagram.com/ariannamihajlovic