Rassegna stampa 27/01/2020

Rassegna stampa 27/01/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

MISSIONE EUROPA IN QUATTRO TAPPE

Brescia, Genoa e Udinese in casa, più la trasferta di Roma. Dopo la vittoria nel derby, il Bologna può davvero scalare la classifica. Il 27 punti valgono la parte sinistra, ma l’obiettivo è migliorare l’anno scorso. Fabio Poli: «Schouten e Musa un valore aggiunto. Ci si può divertire». Ieri al Dall’Ara il ricordo di Arpad Weisz.

GAZZETTA DELLO SPORT

CATTEDRA SCHOUTEN. IL ‘PROFESSORINO’ INCANTA BOLOGNA

Migliore in campo nel derby. Come nelle lezioni di italiano a Casteldebole. Mercato: il club riflette se acquistare o no. Paz può restare. Barrow fulminante, ma potrebbe ripartire dalla panchina. Il gol dopo 70″, il secondo più veloce del campionato: sabato però ritorna Sansone e la forma non è ancora al top. Ieri il ricordo di Weisz al Dall’Ara.

REPUBBLICA

BARROW-SCHOUTEN, CRESCE IL BOLOGNA GIOVANE E BELLO

L’attaccante prelevato dall’Atalanta, dopo lo spezzone contro il Verona, ha già segnato la sua prima rete in rossoblù. Il centrocampista, alla terza presenza da titolare consecutiva, guida il suo reparto con personalità e sfrontatezza. A Ferrara una vittoria che guarda anche al futuro.

RESTO DEL CARLINO

BARROW, 70 SECONDI PER FAR SOGNARE BOLOGNA

Musa è il terzo marcatore più veloce nella storia del club: meglio di lui solo Osvaldo (42″ per il gol della bandiera contro la Samp nel 2009) e Pulgar (43″ nello scorso campionato contro il Sassuolo, andando subito sul dischetto). Con le tre reti messe a segno a Ferrara, i rossoblù hanno agganciato il Sassuolo al settimo posto tra gli attacchi più prolifici del campionato. Mercato: Paz non parte più, no a Dragovic e Nagatomo.

Foto: bolognafc.it