Rassegna stampa 27/07/2020

Rassegna stampa 27/07/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

MUSA È UNA REGOLA

Un gol di Barrow al 94′ ‘salva’ il Bologna. Rossoblù subito avanti con Palacio e Soriano e rimontati dal Lecce. La vittoria nel recupero. Per il gambiano due assist di lusso, un palo e alla fine la nona magia. A fine gara: «Vorrei segnare sempre, non mi accontento mai. Mi piacerebbe arrivare in doppia cifra, devo ancora migliorare». Juwara che fine ha fatto? Sinisa furioso se ne va: «Se me lo chiedete ancora non lo porto più in panchina».

GAZZETTA DELLO SPORT

BARROW, GOL E VELENI: IL LECCE VEDE LA B

Vince il Bologna e Sticchi Damiani accusa: «Troppi torti: derubati della salvezza». Palacio apre col gol più veloce del campionato dopo 1’02”. I salentini reclamano un rigore: contatto Denswil-Mancosu. Liverani amaro: «Su Mancosu l’arbitro poteva usare il VAR. Il monitor avrebbe chiarito bene». Mihajlovic: «Dovevamo chiudere la partita».

REPUBBLICA

BARROW COLPISCE ANCORA, CHI FA LA DIFFERENZA È SOLO E SOLTANTO LUI

Palacio e Soriano subito sul 2-0, nella ripresa il Lecce impatta e sfiora il blitz. Al 93′ risolve il bomber in contropiede. Skorupski si rialza, Krejci sbanda e salva, Soriano comanda. Sinisa, dov’è finito Juwara? «Più chiedete e meno gioca». I soliti finali alla bolognese, se non ci fossero i gol di Musa.

RESTO DEL CARLINO

IN GINOCCHIO DA MUSA

Un pazzo Bologna piega il Lecce 3-2 nel recupero. Il gambiano ispira le prime due reti di Palacio e Soriano, poi nel recupero firma la vittoria dopo la rimonta dei salentini. Assist e gol: «Voglio la doppia cifra». Musa a segno per la nona volta, ma non si accontenta: «Devo essere più cattivo davanti alla porta e migliorare ancora molto. Guardo Palacio con grande rispetto, è il fratello maggiore da cui imparare». Mbaye senza sbavature, Medel è un motorino perpetuo. «Bene, ma ci siamo messi in difficoltà da soli». Mihajlovic soddisfatto a metà: «Sono contento per la vittoria. Non sappiamo gestire, ad un certo punto abbiamo smesso di giocare». Orsolini, partito dalla panchina, ha confezionato il suggerimento decisivo: «Abbiamo sempre voglia di fare il salto di qualità per l’Europa. Ci riproveremo: prometto ai tifosi che l’anno prossimo cresceremo ancora».

Foto: Getty Images