Arnautovic-Manchester United, è il Bologna che ha detto no

Rassegna stampa 28/04/2022

Tempo di Lettura: 2 minuti

CORRIERE DI BOLOGNA

LA FATAL BOLOGNA

Una papera di Radu all’81’ condanna l’Inter alla sconfitta e regala mezzo scudetto al Milan. Perisic sblocca subito il match, Arnautovic pareggia su assist di Barrow. Poi i rossoblù reggono e il Dall’Ara esplode al gol di Sansone. Dominguez di testa sulla linea nega il 2-2 a D’Ambrosio. Le pagelle: Medel torna e domina, Schouten ‘pulgareggia’, altra serata da leader totale per Arnautovic.

GAZZETTA DELLO SPORT

PAPERISSIMA DI RADU: INZAGHI, STOP A BOLOGNA. IL DIAVOLO RESTA A +2

Disastro nerazzurro: segna Perisic, pari di Arnautovic, nel finale l’errore del vice Arnautovic regala il 2-1 a Sansone. Alti e bassi: i nerazzurri sono partiti forte, ma hanno sprecato troppo e il Bologna si è riorganizzato. Spettri: l’errore di Radu evoca quello di Sarti a Mantova nel ’67, ma nessuno lo crocifigga. Le pagelle: Medel-Theate, che muro! La fiammata iniziale interista avrebbe potuto scartavetrare l’autostima. Invece: reazione, tenuta, resilienza e… il regalo del portiere. Festa rossoblù: «Grazie Sinisa, ci sta insegnano tanto». Sansone scherza: «Io tifoso milanista? Se Maldini mi vuole in Champions…». Ed esulta anche il presidente Saputo.

REPUBBLICA

LA SERA DEI MIRACOLI, CON ARNA E SANSONE RIDE SOLO IL BOLOGNA

I rossoblù battono l’Inter 2-1. Nerazzurri avanti al 3′ ma la banda Mihajlovic rimonta, grazie anche ad un incredibile errore del portiere ospite. Le pagelle: Skorupski vola, Medel giganteggia, Dominguez salva tutti. Il commento: organizzazione e furore, stavolta la fortuna è meritata. Ennesimo infortunio per Dijks: guaio muscolare, fuori altre tre settimane.

RESTO DEL CARLINO

ARNA E SANSONE: BOLOGNA, RIMONTA DA SOGNO

Un colpo di testa dell’austriaco e un tocco del numero 10 su clamoroso errore di Radu regalano la soddisfazione più grande a Saputo. La squadra parte male, colpita a freddo da Perisic, poi però ha il grande merito di crederci fino alla fine. Medel e Skorupski, il muro. Hickey energico. Barrow resta a lungo nascosto, ma ha il merito di servire ad Arnautovic la palla per l’1-1. Dominguez entra in campo con tanta personalità. Doveri, una direzione giudiziosa e impeccabile. De Leo: «Sinisa commosso, grande gruppo». Il tattico di Mihajlovic rivela: «Il mister ha vissuto la partita come un leone in gabbia, avrebbe voluto essere insieme a noi a festeggiare». De Silvestri impugna il microfono e duetta col tattico: «Voglio giocare a lungo». Sansone: «L’errore di Radu? Bisogna crederci. Fare bene contro le grandi era il nostro obiettivo». Seconda rete consecutiva per l’esterno d’attacco. Inzaghi: «Un k.o. pesante, ma non finisce qua». Saputo, una notte magica attesa da tanto. Il Dall’Ara pieno, lo choc per il gol di Perisic e la rimonta clamorosa. Il patron festeggia in campo abbracciando tutti i rossoblù. Dijks, stagione finita. E le fasce sono un rebus. Infortunio muscolare per l’olandese.

Foto: bolognafc.it