Rassegna stampa 29/07/2020

Rassegna stampa 29/07/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

SINISA, SOGNO DI MEZZA ESTATE: «50 PUNTI? VORREI FARNE 52»

Miha sfida Firenze («mi fischiano sempre») e chiama Juwara: «Nessuna domanda? Socmel, lo convoco». Riconoscimento importante: «Cerco di onorare Bologna, quando mi daranno la cittadinanza voglio al mio tavolo chi ha votato contro: farò loro cambiare idea dal punto di vista umano, non politico». Pulgar prova il sorpasso per beffare i rossoblù e dire che aveva ragione. L’estate scorsa il cileno dichiarò: «Vado alla Fiorentina per fare un salto di qualità».

GAZZETTA DELLO SPORT

BOLOGNA, SPRINT DA 10 MILIONI

Sinisa insegue due vittorie e l’ottavo posto che vale oro in termini di diritti televisivi. Su Juwara e cittadinanza: «Come dite voi? Socc’mel». Una vigilia in vena di battute, ma con un pensiero fisso alla classifica: «50 punti? No, ne voglio 52». Torna Dominguez, nuova chance per l’argentino. Barrow scalpita, Santander spera. Con Palacio squalificato, Musa potrebbe giocare nella ripresa. Medel sempre leader in mezzo al campo.

REPUBBLICA

SINISA A CACCIA DI RECORD

«Vinciamo queste due e a 52 punti sarò contento. Grazie a tutti per la cittadinanza onoraria. Bonaccini? Splendida persona. Vorrei parlare con chi ha votato contro, forse sull’uomo cambierebbero idea». Stasera con la Fiorentina per tentare di restare nella parte sinistra della classifica («là mi fischiavano pure quando vincevo»). E il 2 agosto si chiude il sipario sul campionato contro il Torino alle 20:45.

RESTO DEL CARLINO

MIHAJLOVIC: «VIETATO FERMARSI»

Il tecnico chiede l’ultimo sforzo: «Ci sono ancora sei punti, dobbiamo fare il salto di qualità mentale per sognare un giorno l’Europa. Al Franchi venivo fischiato anche quando vincevo, là non sono stato bene». Orsolini, derby azzurro con Chiesa. Santander si gioca le sue carte. Anche Juwara tra i convocati per Fiorentina-Bologna.

Foto: Imago Images