Rassegna stampa 30/05/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

BOLOGNA, REBUS CALENDARIO. IL 23 (O IL 24) CONTRO LA JUVE

La Serie A ripartirà il 20 giugno con i recuperi, poi toccherà ai rossoblù. Alta tensione tra i club, non c’è intesa sulle date. Lunedì tutti i verdetti. Nanni e il rischio infortuni: «Come un Mondiale lungo. Se passa la norma dei cinque cambi ci sarà un po’ più di tutela». Come sarà il Dall’Ara: trecento presenti, panchine distanziate e niente TV nel tunnel.

GAZZETTA DELLO SPORT

SANSONE: «SINISA MI HA DATO PIÙ DI VAN GAAL. BOLOGNA, SCOMMETTO SULL’EUROPA»

Il 10 rossoblù: «Non ho paura di giocare, ma che campionato sarà se avremo diversi positivi? Pronto a battere ancora la Juventus. Dijks? Vedrete, tornerà fortissimo. Finirò la carriera a Monaco nella US Gigi Meroni, giocando con papà e il mio fratellino». Nanni è sicuro: «Quarantena? Da ripensare e alleggerire».

REPUBBLICA

BOLOGNA-JUVE SI GIOCA TRA IL 22 E IL 24 GIUGNO. LUNEDÌ SI DECIDE L’ORA

Al solito litigando, il campionato ha ora date stabilite. No dei calciatori alle 16, la Lega pensa di istituire tre fasce: 17:15, 19:30 e 21:45. Ma persiste una minaccia di stop per le squadre positive (e chi le affronta). Nanni: «Speriamo di poter alleggerire la quarantena».

RESTO DEL CARLINO

DODICI PARTITE IN QUARANTA GIORNI: IL BOLOGNA SI GIOCA L’EUROPA

Si riprende dal decimo posto: da affrontare sei squadre che stanno davanti. Andare in coppa è un obiettivo complicato, ma ancora possibile per Mihajlovic. In campo due volte a settimana col caldo, match a porte chiuse: i valori potrebbero venire anche stravolti. Nanni: «Sarà un problema avere una squadra in quarantena. La Serie A si sente pronta. Speriamo tutti che migliori la curva epidemiologica».

Foto: Imago Images