Rassegna stampa 30/11/2020

Rassegna stampa 30/11/2020

CORRIERE DI BOLOGNA

BOLOGNA, BASTA UN GOL

Contro un Crotone rimaneggiato e ultimo in classifica, arrivano tre punti. I rossoblù capitalizzano un colpo di testa di Soriano sul finale di un brutto primo tempo. Rete inviolata dopo 41 gare, fine di incubi e record negativi per Skorupski e compagni. Il muro in difesa regge e dopo 431 giorni la squadra infrange il suo tabù. Il portiere polacco: «Siamo molto contenti, dobbiamo continuare così». Mihajlovic: «Una vittoria per 1-0 ormai me la sognavo di notte». La classifica sorride, ma il tecnico osserva: «Avremmo meritato di più». Barrow a luci spente. Guai muscolari per Orsolini, Palacio fasciato.

GAZZETTA DELLO SPORT

SORIANO IMPLACABILE

Il Bologna al minimo. Crotone, è nebbia. La quinta rete dell’interno sgonfia Stroppa. Skorupski imbattuto dopo 431 giorni. Porta chiusa, Sinisa applaude: «Vincere 1-0? Lo sognavo anche di notte». Il tecnico: «Avevo scommesso che non avremmo preso gol. Buona classifica? Meritavamo di essere anche più in alto, visto il gioco». Il portiere: «La parata su Simy? Devi essere sempre concentrato». De Silvestri: «Dopo lo Spezia ci siamo confrontati, Sinisa sarà contento della risposta». Orsolini k.o. muscolare, oggi o domani gli esami.

REPUBBLICA

BASTA IL SOLITO SORIANO E LA PORTA TENUTA CHIUSA PER BATTERE IL CROTONE

I rossoblù terminano avanti il primo tempo, giocato meglio dagli ospiti, che poi però pagano lo scarso peso offensivo. Due vittorie di fila fanno digerire il deludente intermezzo della Coppa Italia e restituiscono al Bologna un’eccellente posizione in classifica. Si ferma a 41 la serie nera: evitato il record del Bordeaux datato 1960. Skorupski decisivo, Danilo più di Tomi. Le pagelle della vittoria: il balzo del polacco ferma Simy, Hickey patisce in copertura. Sansone offre una prestazione utile, De Silvestri stacanovista, Svanberg parte forte poi cala. Sinisa e la Musa che non ispira: «Va recuperato Barrow». Orsolini k.o., sabato l’Inter a forte rischio.

RESTO DEL CARLINO

SORIANO, UN COLPO DI TESTA: BOLOGNA DECIMO

Trascina alla vittoria la squadra in giornata grigia contro il Crotone. Ma c’è di più, dopo 41 gare finalmente Skorupski non prende gol. Mihajlovic: «Questo 1-0 me lo sognavo di notte. Sentivo che era la gara giusta, volevo scommetterci con lo staff. Ho rinunciato per non portare sfortuna». L’obiettivo concreto: «Voglio fare meglio dell’anno scorso, far crescere i giovani è il mio compito». Butta via il cappello, furia Sinisa su Barrow: «È sempre a terra, come sui pattini. Per la squadra è un uomo importante, dobbiamo recuperarlo». De Silvestri e il tabù infranto: «Era importante. Abbiamo fatto una gara di sacrificio, complimenti anche al nostro portiere». Skorupski: «È stato difficile parare su Simy. Ma la cosa più complicata è stare concentrati per 90 minuti, soprattutto quando ti arriva un solo tiro». Orsolini, guai muscolari: rischia 20 giorni di stop. Palacio, un brindisi per la sua quota 100. Tante le gare in Serie A con la maglia rossoblù per Rodrigo, che si mangia un paio di gol ma resta un esempio per i compagni. Applausi e tributi per Maradona. Gli argentini del Bologna e Medel hanno indossato una maglia celebrativa nel riscaldamento.

Foto: Imago Images