Si avvicina il primo summit di mercato con Italiano a Casteldebole, da definire innanzitutto il futuro di De Silvestri e Lykogiannis

Si avvicina il primo summit di mercato con Italiano a Casteldebole, da definire innanzitutto il futuro di De Silvestri e Lykogiannis

Tempo di Lettura: < 1 minuto

Con ogni probabilità nella giornata di giovedì, dopo la presentazione ufficiale di Vincenzo Italiano (alle 11 nella sala stampa del Dall’Ara), a Casteldebole andrà in scena un summit di mercato tra il nuovo allenatore, il d.t. Giovanni Sartori e il d.s. Marco Di Vaio. Prima questione da sistemare, la posizione dei calciatori in scadenza al 30 giugno: detto che salvo sorprese il contratto di Adama Soumaoro (31) non verrà rinnovato, dopo il gravissimo infortunio al ginocchio destro patito il 4 maggio 2023, Italiano e gli uomini mercato saranno chiamati a prendere una decisione su Lorenzo De Silvestri (36), futuro dirigente ma con ancora tanta voglia di giocare, e Charalampos Lykogiannis (30), un altro che ha già manifestato la sua volontà di restare, accettando senza problemi il ruolo di riserva. La sensazione ad oggi è che il greco abbia più chance di continuare in maglia rossoblù rispetto al capitano in pectore, ma la partita è assolutamente aperta. Così come quella legata al possibile acquisto di Victor Kristiansen (21) e perché no, anche Alexis Saelemaekers (24), non riscattati rispettivamente da Leicester e Milan ma ancora nei radar del BFC: in settimana si parlerà pure di loro.

© Riproduzione Riservata

Foto: Getty Images (via OneFootball)