Dietrofront di Spadafora e del Governo, dal 4 maggio consentiti gli allenamenti individuali anche per gli sport di squadra

Dietrofront di Spadafora e del Governo, dal 4 maggio consentiti gli allenamenti individuali anche per gli sport di squadra

Nella serata di ieri, preso atto del via libera dato dalle Regioni Campania, Emilia-Romagna, Lazio e Sardegna alla ripresa degli allenamenti per gli sport di squadra (da sostenere individualmente nei centri tecnici dei vari club, come accadrà per il Bologna sui campi di Casteldebole), il ministro dello sport Vincenzo Spadafora aveva chiesto al Comitato tecnico-scientifico di valutare l’estensione di tale possibilità a tutti gli atleti di interesse nazionale. Ebbene, pochi minuti fa il via libera è arrivato. A confermare il dietrofront di Spadafora e del Governo è una circolare inviata oggi dal Viminale ai prefetti sulle prescrizioni in vigore dal 4 al 17 maggio, che recita: «È consentita, anche agli atleti e non, di discipline non individuali, come ad ogni cittadino, l’attività sportiva individuale, in aree pubbliche o private, nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri e rispettando il divieto di ogni forma di assembramento». Come si suol dire in casi del genere, meglio tardi che mai.

Foto: adnkronos.com